Vallefoglia

Senigallia rende omaggio a Ari Guler

Anche il Musinf di Senigallia ricorda il fotografo Ara Guler, morto pochi giorni fa a 90 anni a Istanbul, dov'era nato, e nome caro a molti esponenti della cultura fotografica senigalliese. Per omaggiarlo il museo comunale d'arte moderna, dell'informazione e della fotografia ha esposto una sua fotografia vintage donata dallo stesso artista al polo didattico cittadino, al termine di una mostra nel 2010, che richiamò tremila i visitatori in tre settimane. Ara Guler era nato a Beyoglu, sobborgo di Istanbul, nel 1928 da genitori armeni. Fotoreporter di fama mondiale, ha pubblicato su molti quotidiani e con agenzie prestigiose quali la Magnum, la rivista statunitense Time-Life, dopo gli incontri con Marc Riboud e Henri Cartier-Bresson. Il suo lavoro lo aveva portato in tutto il mondo, ma la fama era giunta con le immagini di Istanbul in bianco e nero che coglievano l'anima della città e la sua vitalità tra il 1950 e il 1975.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie